All About Jazz, May 19, 2006

From The Elvis Costello Wiki
Jump to: navigation, search
... Bibliography ...
7475767778798081
8283848586878889
9091929394959697
9899000102030405
0607080910111213
1415161718192021


All About Jazz

US online publications

US publications by state
  • ALAKARAZCA
  • COCTDCDEFL
  • GAHA   IA      ID      IL
  • IN   KSKYLA   MA
  • MDME   MIMNMO
  • MSMTNC  ND  NE
  • NHNJNMNVNY
  • OHOKORPARI
  • SCSDTNTXUT
  • VAVTWAWIWY

-

My Flame Burns Blue

Elvis Costello

translate
   AAJ Italy Staff

3½ star reviews3½ star reviews3½ star reviews3½ star reviews

Elvis Costello sembra essere l’uomo per tutte le stagioni. Da artefice strampalato e geniale, prima nel periodo punk (My Aim Is True), poi nella stagione della new wave più raffinata (Get Happy!!, Imperial Bedroom), poi ancora con le grandi collaborazioni (Paul McCartney, Burt Bacharach) e infine con i progetti collaterali (Brodsky Quartet, Bill Frisell) che lo portano diritto a My Flame Burns Blue.

Continua così la collaborazione per la blasonata Deutsche Grammophon (quarto disco finora prodotto). E il lavoro è un’ulteriore sfida per MacManus: lo swing, che assume la forma della Metropole Orkest diretta da Vince Mendoza, una sfilza di musicisti di primo piano (Peter Erskine, John Harle) e l’amico — ombra Steve Nieve. Un lavoro che esprime una lontananza sempre più avvertibile (quella dalla chitarra elettrica e dell’animo rock) e i nuovi progetti, sospesi tra jazz e classica (il CD, tra l’altro, è doppio per la presenza della suite Il sogno — pubblicata originariamente due anni fa e scritta per il balletto shakespeariano "Sogno di una notte di mezza estate" — commissionatagli dalla italiana Aterballetto).

Registrato nel luglio del 2004 al North Sea Jazz Festival, il lavoro presenta la riproposizione — in parte stravolta, in parte abbastanza fedele agli originali — di classici del repertorio dell’artista inglese ("Almost Blue," "Watching the Detectives," "God Give Me Strenght"), alcune interpretazioni spumeggianti in cui emerge tutto l’amore per i grandi compositori del passato ("Hora Decubitus" di Charles Mingus, "That’s How You Got Killed Before" di Dave Bartholomew e "My Flame Burns Blue" di Billy Strayhorn).

My Flame Burns Blue è un disco in linea con il suo talento: sregolato e eclettico. Man Out of Time...


Tags: My Flame Burns BlueMetropole OrkestVince MendozaDeutsche GrammophonNorth Sea Jazz FestivalMy Aim Is TrueGet Happy!!Imperial BedroomPaul McCartneyBurt BacharachBrodsky QuartetBill FrisellPeter ErskineJohn HarleSteve NieveIl SognoAlmost BlueWatching The DetectivesGod Give Me StrengthHora DecubitusCharles MingusThat's How You Got Killed BeforeDave BartholomewMy Flame Burns Blue (Blood Count)Billy StrayhornMan Out Of Time

-
<< >>

All About Jazz, May 19, 2006


All About Jazz Italy reviews My Flame Burns Blue.

Images

My Flame Burns Blue album cover.jpg

-



Back to top

External links