Repubblica, March 5, 1994

From The Elvis Costello Wiki
Jump to: navigation, search
- Bibliography -
1975767778798081
8283848586878889
9091929394959697
9899000102030405
0607080910111213
14151617 18 19 20 21


Repubblica

Italy publications

Newspapers

Magazines

Online publications


European publications

-

Costello la canaglia


translate
   Giacomo Pellicciotti

MILANO — Era un piccolo teppista già a tre anni Declan McManus, molto prima che diventasse Elvis Costello. Adesso ci sono le prove: basta dare un' occhiata alle foto di copertina sul nuovo disco del rockista anglo-irlandese, che esce in questi giorni. S' intitola Brutal Youth (ed. Wea), gioventù brutale, e al centro dell' attenzione spicca la buffa istantanea di Declan bambino, mano sulla spalla di un compagnuccio nero che sembra più canaglia di lui. Dentro si possono ammirare altre foto scattate dai genitori, con il futuro Costello a tre e otto anni, in abiti da cowboy o in slip da bagno con occhiali da sole, mentre divora un giornaletto a fumetti. Forse basta una presentazione così teneramente autoironica, per capire che Elvis Costello è tornato al rock primo amore. E dopo The Juliet Letters, la deliziosa parentesi cameristica col Brodsky Quartet, eccolo di nuovo al fianco della sua rockband preferita: gli Attractions. Era dal 1988, dall' album Blood and Chocolate, che Costello non registrava con Nick Lowe, Steve Nieve, Pete Thomas|Pete e Bruce Thomas, gli storici compagni di tante avventure al profumo di rock' n' roll verace. E quando si dice rock, nel caso di Elvis Costello, s' intende un' aromatica e piccante miscela di country & western, rhythm & blues, soffici ballad, soul, folk e altre variazioni sul tema, che riaffiorano sornione dalle 15 canzoni nuove di Brutal Youth. Un disco ricco e assai piacevole, intelligente come tutti quelli firmati dallo spiritosissimo Elvis. Che, per l' occasione, ha presenziato a un' affollata conferenza stampa a Milano, sfoggiando tutta la sua cortese, scanzonata e spesso sarcastica simpatia. Anzitutto la delirante frase in italiano scritta in copertina; dice: "Io strombazzo! Io dedico questo assurdo scarabocchio e mormorio per la mia bruta gioventù con stupefacente desiderio". Proprio così, non ci sono errori di stampa. Che cosa vuol dire? Sembra quasi imbarazzato, Costello: "Mia moglie e io volevamo imparare l' italiano. Per questo siamo anche stati un mese a Firenze. Ma forse traducendo questa dedica a mia moglie, si capisce che non sono fatto per l' italiano, chissà?". Passando alla musica, è un bel salto dal quartetto d' archi classico, il Brodsky, agli Attractions. "Mi piace cambiare, m' è sempre piaciuto, ma ho assolutamente bisogno degli Attractions. Per me sono la migliore rockband del mondo". Sulle note-stampa dell' album, prodotto da Mitchell Fromm, si parla di "atmosfera cruda, voluta da Costello". Ma dov' è poi questa crudezza? Sgrana gli occhi dietro gli occhiali: "E che ne so? Dev' essere stata l' immaginazione della casa discografica, che ha scritto queste cose. Magari per impressionare i ragazzini". Ma con un tipo sempre in ebollizione come Elvis-Declan, si finisce per parlare anche di altri progetti. Già realizzati o da realizzare: "Ho cantato Lost in the Stars di Kurt Weill per un film canadese. Nella colonna sonora c' erano anche colleghe come P.J. Harvey e Betty Carter. Per il film Short Cuts di Robert Altman ho scelto "Punishing Kiss." E c' è un mio album di cover, brani di altri da me reinterpretati, che è pronto dai tempi di Mighty Like a Rose, cioè dal 1991. Uscirà forse nel 1995, ma decide la mia casa discografica". Cosa ha imparato dalla sua collaborazione con Paul McCartney? "E' difficile sfuggire alla sua influenza, anche perché l' hai sentito fin da piccolo. Collaborare con lui mi ha fatto capire quanta importanza hanno avuto i Beatles su di me". Per finire, due parole sul Brutal Youth Tour : quando e come? "Cominciamo a maggio da Vancouver in Canada, a metà giugno saremo in America, proprio quando si fanno i campionati del mondo di calcio, che purtroppo non potrò seguire. Dopo suoneremo in Europa: prima in Inghilterra e poi in Italia... Ma non so ancora le date". Con gli Attractions al gran completo? "Sì, ma non ci sarà Nick Lowe che è impegnato col suo album". Elvis Costello è in partenza per Roma, dove domani sera a Tunnel su RaiTre, canterà una delle canzoni dal suo bellissimo Brutal Youth.

-

la Repubblica, March 5, 1994


Giacomo Pellicciotti previews Elvis Costello's appearance on Tunnel, Thursday, March 3, 1994, RAI 3, Rome, Italy.


-



Back to top

External links